Salta al contenuto principale

Arresti e denunce nel catanzarese
Un uomo minaccia cognati con ascia

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

SELLIA MARINA (Catanzaro) - E' di un arresto e nove denunce il bilancio delle attività compiute dai carabinieri della Compagnia di Sellia Marina durante l’ultimo fine settimana. In particolare, in manette è finito un uomo di Belcastro, Alfredo Gemelli, 42 anni, operaio, accusato di furto aggravato continuato. L’uomo, infatti, aveva collegato le utenze della propria abitazione alla corrente elettrica pubblica allacciandosi abusivamente ad una cabina dell’Enel. Per quanto riguarda i deferimenti, a Zagarise,i militari della locale Stazione hanno denunciato R.F., 51 anni, di Zagarise, per minaccia grave. L’uomo, durante una lite familiare scaturita a causa di futili motivi, armato di accetta, avrebbe aggredito e minacciato di morte i propri cognati. A Magisano, invece, i militari di Zagarise, hanno deferito C.G., 50 anni, di Soveria Simeri, per minaccia grave. L’uomo, per un archeggio, avrebbe malmenato il conducente di un automezzo e minacciato altri con una pistola scacciacani. 

Una denuncia anche a Sersale, dove i militari del locale comando hanno deferito un marocchino E.M.A., 52 anni, per circolazione con patente estera scaduta. Denuncia per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere è scattata a Botricello, dove i militari della locale Stazione hanno deferito G.S., 55 anni, di Lamezia Terme, trovato in possesso di un coltello a serramanico ed una mazza da baseball. A Belcastro, i militari del locale Comando hanno deferito Z.G., 37 anni, rumeno, per falsità in scrittura privata ed uso di atto falso, poichè trovato in possesso di documenti assicurativi contraffatti. Sempre a Belcastro, veniva deferito R.R., 27 anni, per mancato conseguimento del certificato di idoneità alla guida per ciclomotori. 
A Cerva, invece, i militari dello locale stazione, unitamente all’ispettorato del lavoro, sono intervenuti in un supermercato dove è stata verificata la presenza di un lavoratore in nero ed elevato le relative sanzioni pecuniarie. Per guida in stato di ebbrezza, sono stati invece denunciati, R.M., 24 anni, di Sellia Marina e M.A., 45, di Botricello. Infine, un uomo di Borgia, B.F., 58 anni, è stato denunciato per trasporto di rifiuti pericolosi in mancanza di autorizzazione, iscrizione o comunicazione alle autorità competenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?