Salta al contenuto principale

Lo Stato si appropria di Bmw, villa, appartamenti e soldi
riconducibili al clan di Cassano. Valore: oltre un milione

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

CASSANO IONIO (CS) - Una lunga serie di sequestri e confische alla quale si aggiunge oggi un ulteriore passaggio: beni mobili e immobili per un valore di oltre un milione, di proprietà di un individuo ritenuto vicino al clan Forastefano di Cassano, sono passati definitivamente sotto il controllo dello stato.

Il provvedimento di confisca è stato eseguito dai finanzieri della compagnia di Sibari ed è relatico a due decreti di emessi dal tribunale di Cosenza. I beni sono riconducibili ad un uomo legato alla compagine 'ndranghetista attiva nel nord est della provincia di Cosenza. Il tribunale aveva già disposto, in tempi diversi, il sequestro delle proprietà oggetto di confisca. Si tratta di una somma di denaro contante per l’importo complessivo di 200.950 euro; due appartamenti; una villa con annesso terreno e dependance, un lotto di terreno di circa 2.600 metri quadrati; una ditta individuale operante nel settore merceologico della distribuzione al dettaglio di generi alimentari; un’autovettura di grossa cilindrata Bmw 320. Valore totale: un milione e centomila euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?