Salta al contenuto principale

Chiesto rinvio a giudizio per Scopelliti
L'accusa è di tentato abuso d'ufficio

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

 

CATANZARO, 20 GIU - Il sostituto procuratore della Repubblica, Gerardo Dominijanni, ha ribadito stamane la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, coinvolto nell’inchiesta sulla sanità per il reato di tentato abuso d’ufficio nella sua qualità di commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro.
La richiesta è stata avanzata nel corso della requisitoria del pubblico ministero fatta nell’udienza preliminare davanti al Giudice, Assunta Maiore.
L’inchiesta si riferisce alla stipula del “Patto di Legislatura” tra la Regione e l’Aiop ed aveva portato, il 16 febbraio scorso, all’emissione di un avviso a comparire nei confronti di Scopelliti e di altre persone sottoposte ad indagine.
La difesa di Scopelliti ha invece chiesto il proscioglimento del Governatore evidenziando come l’atto non abbia avuto, nella realtà, alcun valore, tanto che poi fu revocato.
L’udienza preliminare è stata aggiornata al 12 luglio prossimo, giorno in cui ci sarà la decisione del giudice. 

CATANZARO - Il sostituto procuratore della Repubblica, Gerardo Dominijanni, ha ribadito stamane la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, coinvolto nell’inchiesta sulla sanità per il reato di tentato abuso d’ufficio nella sua qualità di commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro. La richiesta è stata avanzata nel corso della requisitoria del pubblico ministero fatta nell’udienza preliminare davanti al Giudice Assunta Maiore.L’inchiesta si riferisce alla stipula del “Patto di Legislatura” tra la Regione e l’Aiop ed aveva portato, il 16 febbraio scorso, all’emissione di un avviso a comparire nei confronti di Scopelliti e di altre persone sottoposte ad indagine. La difesa di Scopelliti ha invece chiesto il proscioglimento del Governatore evidenziando come l’atto non abbia avuto, nella realtà, alcun valore, tanto che poi fu revocato. L’udienza preliminare è stata aggiornata al 12 luglio prossimo, giorno in cui ci sarà la decisione del giudice. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?