Salta al contenuto principale

Al festival della legalità di Lamezia rubate
una decina di installazioni artistiche

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

LAMEZIA TERME - Una decina di installazione artistiche, rappresentanti delle mani, realizzate dall’artista Chiara Rapaccini e simbolo del festival Trame, in corso a Lamezia Terme, sono state rubate e poi ritrovate dopo alcune ore. Le mani, una quarantina in tutto, sono state installate nella fontana di Piazza Mercato vecchio. Dopo il furto sono rimasti solamente i ceppi dove erano sistemate le installazioni. Dopo l'appello lanciato anche dagli organizzatori, le sagome sono state recuperate. Il direttore del festival Gaetano Savatteri e gli organizzatori del festival hanno ringraziato “coloro che hanno consentito di ripristinare l’installazione e i cittadini di Lamezia per il loro senso civico”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?