Salta al contenuto principale

La morsa del caldo si allenta: dalla Protezione civile
allerta per vento e mareggiate sulle coste calabresi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

SI allenta la morsa della prima ondata di caldo che ha assalito la Calabria nei giorni scorsi. La domenica ha deluso molti che pregustavano il bagno a mare e l'escursione in montagna e invece si sono ritrovati alle prese con nuvole e vento. Ma la situazione avrà un'evoluzione ancora più drastica nelle prossime ore, tanto da far scattare un'allerta meteo per la Calabria, da parte della Protezione civile.

La perturbazione di origine atlantica che raggiungerà l’Italia porterà piogge al nord e venti forti al centro-sud. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha dunque emesso una nuova allerta meteo, che integra ed estende quella diffusa ieri e riguardante solo il nord Italia. 

Gli esperti prevedono a partire dalle prime ore di lunedì venti da forti a burrasca prima su Sardegna e Toscana, in particolare sulle zone costiere, poi in estensione a Sicilia, Calabria, Basilicata, Molise, Puglia, Marche e Abruzzo, con mareggiate lungo le coste esposte. Piogge e temporali, accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento, sono invece previsti sulle Marche.   Il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le strutture locali di protezione civile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?