Salta al contenuto principale

Rapina con pistola elettrica
in un resort del cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

SIBARI (Cosenza) - Una rapina è stata consumata ieri sera attorno alle 20 all’interno del villaggio turistico "Minerva" di Marina di Sibari. I malviventi hanno fatto irruzione a volto scoperto e armati di un taglierino e una pistola elettrica negli uffici del resort, in questi giorni affollato di vacanzieri, ripulendo i cassetti del contante incassato nelle ultime ore grazie al pagamento dei villeggianti appena giunti nella struttura. Oltre a minacciare i dipendenti affinchè consegnassero loro il denaro che stavano controllando, li hanno anche colpiti con la scarica elettrica provocata dall’arma.  

In base a una prima e sommaria stima i ladri hanno portato via circa ottomila euro. Sul caso indagano i carabinieri della tenenza di Cassano. Grazie alla testimonianza delle vittime i carabinieri hanno realizzato gli identikit dei banditi, che hanno parlato con accento locale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?