Salta al contenuto principale

Segnalazioni mare sporco, l'Arpacal ha pubblicato
la mappa con tutti i casi denunciati in Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

CATANZARO  - E’ online da questa mattina, sul sito web www.arpacal.it e identificata dal logo dell’iniziativa "SOS Pronto intervento per il Mare", la mappa interattiva sull'andamento delle segnalazioni che giungono al Numero Verde 800.33.19.29 istituito dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria (ARPACAL) nell’ambito dell’accordo siglato l’1 luglio 2013 con Regione Calabria e Direzione Marittima Regionale. Ne da notizia un comunicato stampa dell’agenzia. 

"La mappa - si legge in una nota - che illustra quante segnalazioni giungono dalle principali stazioni balneari calabresi, è uno dei prodotti di comunicazione ambientale che l'Arpacal ha messo a disposizione per fornire maggiori informazioni al pubblico sull'indice di partecipazione dei cittadini all’iniziativa, dando riscontro sul numero delle segnalazioni che giungono da ciascuna stazione balneare calabrese al Numero Verde 800.33.19.29, operativo dal lunedì alla domenica, festivi compresi, dalle ore 8 alle 18. E’ il caso di precisare - si legge ancora - che la mappa interattiva non illustra l’andamento delle segnalazioni, ossia il percorso che va dalla verifica da parte dei Dipartimenti provinciali Arpacal e dalle Capitanerie di Porto competenti sino all’eventuale campionamento ed alle relative analisi; ciò al fine di distinguere nettamente l’indice di partecipazione dei cittadini all’iniziativa, visibile appunto attraverso la mappa, da ciò che è la valutazione scientifica delle singole emergenze segnalate, che spesso hanno tempi di risposta standardizzati dalla normativa di settore e, rispetto alle aspettative dell’utente, un pò dilatati. Per dare contezza, invece, dell’andamento delle segnalazioni, ogni settimana sarà possibile scaricare un bollettino in formato pdf che indicherà tutte le segnalazioni ricevute e le risposte alle stesse. Nello stesso spazio web, infine, - evidenzia il comunicato - è possibile visionare le fotografie che gli utenti avranno inviato alla casella balneazione@arpacal.it e che il Gruppo di Lavoro Numero Verde, dopo le opportune verifiche, pubblicherà indicandone il luogo e la data di riferimento unitamente al codice identificativo della segnalazione".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?