Salta al contenuto principale

Arriva il Burlesque a Cosenza
E il lungofiume si fa bollente

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

COSENZA - Si preannunciano temperature caldissime sul lungo fiume nella serata di venerdì 12 luglio che propone un lungo show dedicato alla seduzione femminile, quella che, con ironia e divertimento, diventa arte e da vita al Burlesque. In un’unica serata (con spettacoli che, a partire dalle 22, si rinnovano fino all’una) tre mondi femminili, tre corpi, tre storie, tre stili, tre maniere di essere donna si raccontano in altrettante performance. Protagoniste, l’elegante magia retrò di Vesper Julie, le curve prorompenti e il sorriso di Cherry Bloom, il sogno circense e l’energia di Matmoiselle Selena. 

 Vesper Julie, al secolo Giulia Di Quilio, è un'anima divisa in tre: cinema, teatro e burlesque. Nel cinema ha mosso i primi passi con Tornatore e Vittorio Moroni, e poi ancora, sul piccolo e grande schermo, con Moccia, Oldoini, Bonivento, fino all’ultima pellicola di Sorrentino “La grande bellezza”. A teatro è attrice brillante, nello spettacolo leggero guidata da un Maestro del genere, Gino Landi, e poi diretta da Alvaro Piccardi nella commedia plautina “Miles Gloriosus”. E infine il Burlesque, la sua ultima scoperta, nella quale Giulia diventa Vesper Julie, ispirandosi alle dive hollywoodiane e alle esplosive pin up degli anni ’50. In questi panni, nel 2011 è tra le finaliste del talent “Lady Burlesque”, su SkyUno. Nello stesso anno è per tre mesi in cartellone al teatro Arciliuto di Roma con lo spettacolo “Lady Burlesque Cabaret”. Il suo stile oscilla tra richiami “classici” e tentazioni più contemporanee: l’eleganza sospesa della Danza con i ventagli si mescola a contaminazioni meno “ortodosse” (dall’omaggio alla “bomba” cartoon Jessica Rabbit fino al gusto per l’illusionismo e per l’universo circense). Si esibisce ormai da tre anni nei migliori Club Burlesque Italiani, confermandosi un'interprete sensibile e completa di questa raffinata forma d'arte. 
La seconda artista del Burlesque è Cherry Bloom, che ha iniziato la sua carriera come performer nel 2008, nella prima accademia di Burlesque in Italia, quella del Micca Club. Con tanta ironia e sensualità interpreta la ragazza degli anni '50. «Il burlesque per me è divertimento, passione, gioco, fantasia – ha dichiarato -. Significa realizzare su un palco ciò che la mia fervida immaginazione crea. Soprattutto vestire qualsiasi abito, dissacrare, prendere in giro tutto, anche me stessa». Completa il trio di seduzione di Matmoiselle Selena, ballerina professionista, diplomata al teatro dell'opera di Roma, e mastra della danza, del canto, della recitazione e della "giocoleria con il fuoco". Con questa disciplina Selena si è esibita negli ultimi 2 anni l'onore nelle discoteche italiane più prestigiose ed ha partecipato a tournée con il Circo Nero e il Circo Medievale. Una serata sicuramente fuori dagli schemi attende i cosentini, pronti a vivere con curiosità uno show unico e in grado di scaldare il Lungofiume Boulevard.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?