Salta al contenuto principale

Le 'ndrine controllavano Marina di Gioiosa Jonica
L'ex sindaco Femia condannato a dieci anni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

LOCRI - Dieci anni per l'ex sindaco di Marina di Gioiosa Jonica, Rocco Femia. E' questa la condanna inflitta nell'ambito del processo "Circolo Formato", il dibattimento nato da un'inchiesta della Dda di Reggio Calabria che aveva ipotizzato il controllo da parte della cosca Mazzaferro sull'operato dell'amministrazione comunale di Marina di Gioiosa Jonica guidata dall'allora sindaco Femia. All'ex assessore Vincenzo Ieraci è stata inflitta una pena a 9 anni. 

Queste tutte le decisioni del collegio presieduto da Amelia Monteleone: Cosimo Agostino 14 anni e 3 mesi; Domenico Agostino 21 anni; Fabio Agostino 17 anni; Francesco Agostino 6 anni; Giuseppe Agostino 7 anni; Massimiliano Agostino 7 anni; Rocco Agostino 7 anni; Vincenzo Agostino 9anni e 6 mesi; Giuseppe Aquino 1 anno e 6 mesi; Franco Avenoso 2 anni; Rocco Femia 10 anni; Francesco Ieraci 15 anni e 6 mesi; Vincenzo Ieraci 9 anni e 4 mesi; Salvatore Larosa 1 anno e 6 mesi; Ernesto Mazzaferro 18 anni; Francesco Salvatore Mazzaferro 15 anni; Rocco Piero Mazzaferro 11 anni; Nicola Pignatelli 13 anni e 6 mesi; Giuseppe Tuccio 18 e 2 mesi. Sono stati, invece, assolti: Giuseppe Coco, Salvatore Lucà, Gianluca Manno, Vincenzo Mazzaferro, Arturo Mittica, Vincenzo Primerano, Giuseppe Sfara e Daniele Tassone. Tra i reati contestati, a vario titolo, associazione mafiosa, traffico di droga e turbativa d'asta. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?