Salta al contenuto principale

Prorogato il commissariamento del Comune di Platì
Altri sei mesi contro la criminalità organizzata

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi
PLATI' (Reggio Calabria) - Rimarrà commissariato il Comune di Platì. Lo ha deciso oggi il Consiglio dei ministri che ha adottato un anologo provvedimento per i Comuni di Rivarolo Canavese (Torino), Salemi (Trapani) e Pagani (Salerno), tutti enti dove è stato riscontrato un condizionamento della criminalità organizzata. 
Nel comunicato del Consiglio dei ministri si evidenzia che la decisione è stata assunta "al fine di consentire il proseguimento delle operazioni di risanamento delle istituzioni locali da forme di condizionamento da parte della criminalità organizzata riscontrate nella vita amministrativa". La proposta di proroga è stata avanzata del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che ha previsto una proroga per sei mesi. Il Consiglio comunale di Platì era stato sospeso in precedenza l’11 marzo del 2011 dopo le dimissioni del sindaco, Michele Strangio, poi era stato commissariato il 23 marzo 2012 su proposta dell'allora ministro Annamaria Cancellieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?