Salta al contenuto principale

Scoppia una rissa in un bar di Lecco
Calabrese prende il fucile e spara

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

LECCO - E’ finita con un colpo di fucile andato a vuoto una rissa tra due uomini iniziata in un bar di di Torre dè Busi, centro collinare della provincia di Lecco al confine con la provincia di Bergamo. I due avventori di un locale pubblico del posto, il bar Bacco, si sono messi a litigare e, complici anche i fumi dell’alcol stando a quanto stabilito dai carabinieri, uno dei due contendenti è uscito dal locale, ha raggiunto casa, ha preso un fucile da caccia ed è tornato davanti al bar. Qui il 55enne di origine calabrese ha sparato un colpo verso la porta d’ingresso, senza colpire nessuno. Un gesto che ha fatto iniziare una nuova rissa per vecchi rancori. L’intervento dei carabinieri ha permesso di separare il 55enne e il 'rivale' un 49enne di Calolziocorte, altro centro della provincia di Lecco. I militari hanno sequestrato il fucile, con ancora un una cartuccia in canna, mentre a casa del 55enne sono stati trovati altri sei fucili, tutti detenuti regolarmente dal 55enne titolare di licenza di porto di fucile per uso caccia. L’uomo è stato denunciato a piede libero per porto e uso abusivo di armi da fuoco in pubblico e per minacce aggravate. La sua posizione sarà vagliata dalla Procura della Repubblica di Lecco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?