Salta al contenuto principale

Individuato barcone di migranti al largo di Roccella
A bordo un centinaio, tra di loro donne e bambini

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

ROCCELLA JONICA - Sono circa un centinaio i migranti a bordo di un barcone avvistato nella notte al largo delle coste della Locride quando si trovava a circa 50 miglia nautiche in acque internazionali, diretto verso le coste calabresi. Il natante è stato intercettato da un aereo operante per l'agenzia europea di controllo delle frontiere esterne, Frontex. A bordo diverse donne e bambini. C'è pure un neonato di due mesi.

Appena i migranti sono giunti in acque territoriali, alcuni mezzi navali della Guardia Costiera erano già giunti sul posto, dal Porto delle Grazie di Roccella Jonica, e pronti a prestare i primi soccorsi. L'approdo al porto roccellese, atteso per le prime ore dell'alba di oggi, per qualche contrattempo ha subito il ritardo di qualche ora ed è avvenuto attorno a mezzogiorno. Le condizioni di tutti gli immigrati al bordo del barcone sembra che siano discrete. Il gruppo risulta essere composto da 40 uomini, 40 donne e 16 minori. 
Adesso gli immigrati sono ospitati in una struttura messa a disposizione dal Comune di Roccella Ionica.Con quello di oggi salgono a 13 gli sbarchi avvenuti dall’inizio dell’anno nella sola Locride. Hanno raccontato di essere partiti da un porto della Siria a bordo di una grande nave dalla quale, in acque internazionali, sono stati trasbordati sul peschereccio di una quindicina di metri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?