Salta al contenuto principale

Cosenza, tentano di svaligiare
tabaccheria in centro: arrestati

Calabria

Chiudi

Una pattuglia della polizia

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

COSENZA - Due persone sono state arrestate in flagranza di reato mentre tentavano di svaligiare una tabaccheria in pieno centro a Cosenza. Una terza persona è stata denunciata con l'accusa di essere un complice: i poliziotti lo hanno trovato poco distante a bordo di una autovettura Lancia Dedra in uso a uno dei due arrestati. L'ipotesi è che li stesse aspettando per poi fuggire insieme. 

L'allarme alla sala operativa della questura di Cosenza è scattato alle 0re 3.30 circa. E' arrivata una telefonata al 113 con la quale si segnalava che in Corso Fera in corrispondenza di una rivendita di tabacchi, si sentivano dei forti rumori. I poliziotti sono accorsi e hanno visto due uomini davanti alla serranda con in mano degli attrezzi dei quali, alla vista degli agenti, hanno cercato di liberarsi dgettandoli all’interno di una fioriera. Gli autori del tentato furto sono stati quindi bloccati. si tratta di Fahrudin Prokuplja nato a Pristina (ex Jugoslavia) di 48 anni, e Adiatik Gashi, nato in Albania di 37 anni. La persona denunciata è invece un trentaseienne albanese. 

I poliziotti hanno poi recuperato gli strumenti (un palanchino in ferro ed un grosso giravite) con i quali i due hanno sradicato dal muro la cassettina della serratura di apertura della serranda.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?