Salta al contenuto principale

Il mondo in piazza a Castrovillari
per il 28° festival del folklore

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

CASTROVILLARI – Stare insieme e conoscere popoli e tradizioni diverse non può che “arricchire” chi vive queste esperienze. E’ il concetto espresso dal Sindaco di Castrovillari Mimmo Lo Polito durante la presentazione della 28esima edizione del Festival Internazionale del Folklore aperta ufficialmente ieri sera dal palco di Piazza Municipio e che si terrà in città fino al 20 Agosto. Una kermesse organizzata come sempre dall’Associazione “Città di Castrovillari” che ha nella direzione artistica di Antonio Notaro un suo punto di forza per continuità e innovazione. L’appuntamento, punto di forza dell’estate in città ma anche evento storico del panorama folkloristico regionale è organizzata da ben 28 anni dall’Associazione folkloristica Città di Castrovillari. Un plauso agli organizzatori è stato esternato nei giorni scorsi durante la presentazione ufficiale da tutte le istituzioni presenti che hanno evidenziato una “programmazione straordinaria” che deve uno sforzo “che deve essere premiato”. Per questo si è scelto di «sostenere questa iniziativa» che potrebbe gemellarsi un giorno con quella di Tropea, così come affermato dal vice sindaco della città Sangineti che ha invitato ad accogliere l’invito degli amici della costa degli Dei. Un festival che farà ritrovare “tutto il mondo in Piazza Municipio” e che vede quest’anno la partecipazione dei gruppi provenienti da Argentina, Martinica, Paraguay, Ukraina, Messico e Italia. Un appuntamento fisso con la città, da oltre un quarto di secolo, di altissimo spessore culturale, etnico e antropologico che quest’anno oltre alle tante iniziative collaterali come la gara podistica notturna “corriamo al festival”prevista per stasera, la mostra internazionale di artigianato “sculture a dieci dita” di Narcisse Ranarison (Martinica) la mostra di abiti a cura del Liceo artistico “A. Alfano” di Castrovillari, il memorial calcistico “Campolongo, e l’omaggio a Audrey Hepburn di Enzo Bruno darà la possibilità attraverso il sito www.cittadicastrovillari.it di vedere dirette streaming degli spettacoli, interviste, news, dietro le quinte e curiosità del Festival. In questo modo Piazza Municipio si aprirà in tutti i sensi al mondo che potrà ammirarla. Ed intanto questa sera si inizia con i ritmi di Paraguay e Martinica ed a seguire “salotto del festival” gastronomia e musica a largo Castello nel centro storico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?