Salta al contenuto principale

Montepaone, detenzione e spaccio di droga
Arrestato un 20enne attivo in spiaggia

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

CATANZARO - I carabinieri hanno arrestato a Montepaone, nel catanzarese, un giovane di 20 anni, Edoardo Bianchi, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, si trovava sulla spiaggia antistante un bar in via Marina a Montauro Scalo, quando due carabinieri della Stazione di Gasperina, che erano in borghese, hanno notato che estraeva dallo zaino una sostanza verde che consegnava a un coetaneo ricevendo in cambio qualcosa. Dopo lo scambio, sempre stando alle accuse, Bianchi si sarebbe recato nel bar, dove i militari che hanno assistito al passaggio degli oggetti lo hanno fermato assieme ad altri due colleghi in divisa giunti sul posto. Bianchi è stato a quel punto sottoposto a controllo nel corso del quale i carabinieri hanno rinvenuto nel suo zaino due involucri contenenti un totale di 180 grammi circa di marijuana. Il giovane è stato quindi arrestato in flagranza e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima. Il giovane è stato rimesso in libertà con il solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la firma. Il giovane è comparso oggi davanti al tribunale monocratoco di Catanzaro dove il giudice. Sergio natale, ha convalidato l’arresto e poi lo ha rimesso in libertà, con la misura cautelare più leggera rispetto agli arresti domiciliari chiesti dal pubblico ministero, Marisa Campise. Il processo per direttissima per Bianchi, difeso da Serena Riccio, sostituita in aula da Gioconda Soluri, è stato infine rinviato al 19 dicembre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?