Salta al contenuto principale

Scontro tra auto e motocarro sulla 106 nel Reggino
Coinvolte tre persone: una è morta sull'asfalto

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

REGGIO CALABRIA - Si aggrava il bilancio dello scontro avvenuto sulla statale 106 ionica all'altezza di Saline, in provincia di Reggio Calabria. Una persona è morta sull'asfalto, sua moglie, che era in gravissime condizioni, è spirata poco dopo. L'incidente ha coinvolto una vettura e un motocarro e le tre persone che erano a bordo dei due veicoli hanno riportato conseguenze che per due di loro si sono rivelate subito molto serie.

GUARDA LE IMMAGINI DEI SOCCORSI

IL VIDEO: I VEICOLI DISTRUTTI E L'ELISOCCORSO

A morire poco dopo l'impatto, mentre già sul posto erano giunti i soccorsi, è stato Giovanni Bevilacqua, 73 anni. In gravi condizioni anche la moglie della vittima, Rosa Amato, 72 anni, che è poi deceduta in seguito. I due coniugi viaggiavano a bordo della Motoape che ha impattato con violenza contro un'Alfa Romeo 147, condotta da G. A. V., 24 anni di Motta San Giovanni, rimasto ferito ma in modo non grave. Tutte da ricostruire, al momento, le cause dello scotro. Stanno indagando polizia e carabinieri che sono accorsi sul posto. Alcuni presenti lamentavano invece ritardi nei soccorsi sanitari. Alla fine è arrivato anche l'elisoccorso, oltre ad ambulanze del 118, ai vigili del fuoco e a personale dell'Anas per regolare la circolazione stradale.

Il traffico è ovviamente stato bloccato e lunghe code si sono create in entrambe le direzioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?