Salta al contenuto principale

Intimidazioni a Petilia Policastro
Fronte comune delle istituzioni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

PETILIA POLICASTRO (Crotone) - Numerose persone e rappresentanti istituzionali hanno partecipato al consiglio comunale di Petilia Policastro per analizzare la situazione che si è venuta a creare dopo una serie di intimidazioni ad amministratori e l’incendio dell’isola ecologica comunale. Al consiglio comunale erano presenti anche tutti i sindaci della provincia di Crotone, consiglieri regionali e parlamentari. 

Nel corso del suo intervento il sindaco di Petilia Policastro, Amedeo Nicolazzi, ha ricordato gli episodi di intimidazione avvenuti negli ultimi giorni e, pur esprimendo fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura, ha chiesto uno sforzo comune per combattere la criminalità. “Ho visto - ha detto Nicolazzi - una grande presenza dei cittadini di Petilia Policastro e questo mi ha fatto enormemente piacere. Non siamo soli e questa sera lo ha dimostrato tutta la popolazione che ha deciso di partecipare al consiglio comunale”. Al termine della riunione del consiglio comunale la maggioranza e la minoranza hanno deciso, all’unanimità, di fare fronte comune contro ogni attacco della criminalità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?