Salta al contenuto principale

Sarà un weekend di traffico con il bollino rosso
In Calabria a rischio A3 e statali per mare e Sila

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

SI è già intensificato nella mattinata di venerdì il traffico sulle arterie calabresi. Ma saranno sabato e domenica le giornate di picco di un fine settimana contrassegnato con il bollino rosso, tra i primi consistenti rientri dalle vacanze e i flussi di turisti in arrivo per i residui scorci di vacanze d'agosto. Ad essi, si sommano i villeggianti della domenica, che alimenteranno il traffico locale soprattutto nelle zone limitrofe ai capoluoghi calabresi. 

Secondo l'Anas e il Cciss Viaggiare informati, sarà insomma il primo fine settimana da vero controesodo, in attesa della definitiva prova del fuoco prevista per sabato 31 agosto e domenica 1 settembre. Lo stop ai mezzi pesanti (superiori alle 7,5 tonnellate) è previsto per sabato, dalle 7 alle 23 e per domenica, dalle 7 alle 24. Ma già venerdì il bollino era "giallo" e infatti i primi rallentamenti si sono registrati sull'A3, specie in prossimità dei residui cantieri: nel tratto reggino tra Villa San Giovanni e Bagnara e più a nord, tra gli svincoli di Pizzo calabro e Lamezia. Situazioni limitate, comunque, che si sono smaltite in tempi contenuti.

L'autostrada Salerno-Reggio Calabria sarà tra le osservate speciali. Ma non solo. L'attenzione si concentra anche sulle statali per il mare e la Sila: la 106 ionica, la 18 tirrenica e la 107, che collega Paola a Cosenza e dalla città bruzia attraversa l'appennino fino a Crotone.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?