Salta al contenuto principale

Latitante campano si godeva il mare
dai lidi di Schiavonea: catturato

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi
NAPOLI, 24 AGO - Latitante dallo scorso febbraio, non ha resistito al fascino di un pomeriggio al mare e sulla spiaggia di Marina di Schiavonea (Cosenza) la Polizia lo ha rintracciato e arrestato.
Si tratta di Carmine Esposito, di 23 anni, di Napoli, ricercato dallo scorso febbraio per i reati di associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Esposito è ritenuto dagli investigatori vicino al clan Amato-Pagano. A bloccarlo sono stati gli agenti della terza sezione della Squadra Mobile della Questura di Napoli e della Squadra Mobile della Questura di Cosenza. 

LATITANTE dallo scorso febbraio, non ha resistito al fascino di un pomeriggio al mare sulla spiaggia di Marina di Schiavonea a Corigliano, in provincia di Cosenza. Ma la polizia lo ha rintracciato e arrestato mentre si trovava in riva al mare.

Si tratta di Carmine Esposito, di 23 anni, di Napoli, ricercato dallo scorso febbraio per i reati di associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Esposito è ritenuto dagli investigatori vicino al clan Amato-Pagano. A bloccarlo sono stati gli agenti della terza sezione della Squadra Mobile della Questura di Napoli e della Squadra Mobile della Questura di Cosenza. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?