Salta al contenuto principale

Potrebbe essere della stazione spaziale la luce verde
vista in cielo a Lamezia. E Parmitano non lo esclude

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 24 secondi
LAMEZIA TERME – Potrebbe esserci una spiegazione sull'avvistamento di un oggetto volante di colore verde avvistato sui cieli a Lamezia la sera di venerdì scorso. Giovedì e venerdì scorsi infatti erano in programma due passaggi sull'Italia della Stazione spaziale internazionale (ISS) con a bordo l’astronauta italiano Luca Parmitano. Lo stesso ieri pomeriggio sul suo profilo facebook però non si è sbilanciato: «Onestamente non so risponderti» ha scritto Parmitano rispondendo a un utente del social network alla specifica domanda che chiedeva appunto se l'avvistamento di Lamezia era riconducibile al passaggio della Stazione spaziale che ha solcato i cieli dell’Italia, rendendosi facilmente visibile ad occhio nudo grazie alla luce riflessa dai suoi pannelli solari. 
Sul sito inmeteo.it infatti è stato annunciato il passaggio della Stazione Spaziale visibile dall’Italia precisamente alle ore 21.37, per circa 3 minuti. Come si ricorda, al Quotidiano della Calabria il signor Antonio Mazza ha raccontato di aver visto (fotografandolo con il telefono cellulare) un cerchio luminoso di colore verde alle 23 di venerdì scorso. L'ipotesi dunque potrebbe essere quella della Stazione spaziale ISS lanciata nello Spazio per la ricerca scientifica. È posta a circa 400 km dal suolo e viaggia a circa  27 743,8 km/h, completando 15,7 orbite al giorno. L’equipaggio varia continuamente e attualmente vi si trova appunto l’italiano Luca Parmitano.

LAMEZIA TERME – Potrebbe esserci una spiegazione sull'avvistamento di un oggetto volante di colore verde avvistato sui cieli a Lamezia la sera di venerdì scorso (GUARDA LE FOTO). Giovedì e venerdì scorsi infatti erano in programma due passaggi sull'Italia della Stazione spaziale internazionale (ISS) con a bordo l’astronauta italiano Luca Parmitano. Proprio lui, interpellato ieri pomeriggio, sul suo profilo facebook non si è sbilanciato: «Onestamente non so risponderti» ha scritto rispondendo a un utente del social network alla specifica domanda che chiedeva appunto se l'avvistamento di Lamezia era riconducibile al passaggio della Stazione spaziale che ha solcato i cieli dell’Italia, rendendosi facilmente visibile ad occhio nudo grazie alla luce riflessa dai suoi pannelli solari. Sul sito inmeteo.it infatti è stato annunciato il passaggio della Stazione Spaziale visibile dall’Italia precisamente alle ore 21.37, per circa 3 minuti. 

Al Quotidiano della Calabria il signor Antonio Mazza ha raccontato di aver visto (fotografandolo con il telefono cellulare) un cerchio luminoso di colore verde alle 23 di venerdì scorso (LEGGI L'ARTICOLO). L'ipotesi dunque potrebbe essere quella della Stazione spaziale Iss lanciata nello Spazio per la ricerca scientifica. È posta a circa 400 km dal suolo e viaggia a circa  27 743,8 km/h, completando 15,7 orbite al giorno. L’equipaggio varia continuamente e attualmente vi si trova appunto l’italiano Luca Parmitano che sempre nei giorni del passaggio sulla Calabria ha caricato sul suo profilo facebook una foto dallo spazio che ritraeva la perturbazione in arrivo sulla regione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?