Salta al contenuto principale

Scoperte 350 piante di canapa
nel reggino: valeva 200mila euro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

SAMO (Reggio Calabria) - Una piantagione di circa 350 piante di canapa indiana è stata rinvenuta in una zona impervia del comune di Samo, in provincia di Reggio Calabria, dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato. In particolare, gli uomini del Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale, dell’ufficio territoriale per la biodiversità e del comando stazione di San Luca, hanno scoperto la piantagione di cannabis indica, di altezza di circa 2 metri, posizionata in una zona impervia su una superficie di circa 800 metri quadrati, in piena montagna a 1500 metri d’altitudine. 

Dopo avere informato il pm di turno presso la procura della Repubblica di Locri, gli agenti hanno estirpato e distrutto l’intera piantagione, che se immessa sul mercato avrebbe fruttato almeno 200 mila euro. Le indagini continuano per risalire ai responsabili della coltivazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?