Salta al contenuto principale

Mandatoriccio, sequestrato stabilimento balneare
La struttura è stata realizzata abusivamente

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

COSENZA - La Procura di Rossano ha dato mandato alla Guardia costiera di sequestrare uno stabilimento balneare e 3500 metri quadrati di spiaggia, a Mandatoriccio, in località Procello. Al lido sono annessi bar, gazebo, giochi, docce, locali igienici, ombrelloni e sdraio. A seguito di indagini, sarebbe stato infatti accertato che lo stabilimento balneare è stato realizzato abusivamente su un’area demaniale marittima e in parte anche su proprietà privata, senza le prescritte autorizzazioni demaniali ed edilizie e senza il permesso di costruire. Inoltre sarebbe stata esercitata l'attività senza i dovuti provvedimenti amministrativi. Le strutture sequestrate si trovano in zona a vincolo paesaggistico - ambientale, nella fascia di rispetto dei 300 metri dalla linea di costa e in un sito di interesse comunitario, le Dune di Camigliano, per cui la loro realizzazione senza le dovute autorizzazioni deturpa il paesaggio e l’ambiente costiero. ll presunto responsabile dell’abuso è stato denunciato per la violazione delle norme previste dal Codice della navigazione in materia di gestione dei beni del demanio marittimo e della normativa edilizio - urbanistica - ambientale di tutela dei siti sensibili e tutela sismica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?