Salta al contenuto principale

Cirò Marina, lite per una consumazione al bar
sfocia in sparatoria, arrestate due persone

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

CIRO' MARINA (KR) - Prima un diverbio in un locale notturno tra il barista e alcuni avventori per il pagamento di alcuni cocktail, poi un incontro di chiarimento, durante il quale, però, è spuntato un fucile a canne mozze e due persone sono rimaste ferite. E’ accaduto a Cirò Marina. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, dopo un primo battibecco nel locale notturno, il barista e gli avventori si sarebbero incontrati una prima volta, e qui lo stesso barista, secondo il suo racconto, sarebbe stato pestato. A quel punto, nella questione sarebbe entrato anche un cugino del barista, ed i due avrebbero richiesto un secondo incontro. Ed è qui che i cugini Franco Afflitto, 38 anni, e Aldo Afflitto, 24, entrambi di Cirò, avrebbero estratto il fucile sparando contro il gruppetto degli avventori e ferendo N.V., 31 anni, e G.G., 25, attinti dai pallini alle gambe e all’addome. Per i due i medici hanno evidenziato una prognosi di 15 e 6 giorni. I militari dell’Arma sono riusciti a risalire ai cugini che sono stati arrestati e trasferiti nel carcere di Rossano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?