Salta al contenuto principale

Voleva recuperare un credito di 40mila euro
Imprenditore lametino minaccia cliente con pistola

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

LAMEZIA TERME - Ha minacciato un cliente puntandogli una pistola, con l'obiettivo di recuperare un credito di 40mila euro. E' accaduto a Lamezia Terme (Catanzaro), dove la guardia di finanza ha denunciato un imprenditore per i reati di porto abusivo di arma da fuoco ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme gialle, l'imprenditore si sarebbe presentato dal proprio cliente puntandogli una pistola legalmente detenuta, ma portata abusivamente fuori dalla sua abitazione. 

Al termine delle indagini, coordinate dalla Procura di Lamezia Terme, la guardia di finanza ha ottenuto dal gip un provvedimento di sequestro di una pistola calibro 40; un fucile calibro 12; 20 cartucce per pistola e 55 cartucce per fucile, detenute dall'uomo. Contemporaneamente sono state anche sequestrate le autorizzazioni per la detenzione di armi e munizioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?