Salta al contenuto principale

Natuzza Evolo. Una denuncia contro gli hacker di Facebook

Calabria
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Offese, insulti e frasi oltraggiose sono state scritte sulla pagina Facebook dedicata a Natuzza Evolo, la mistica di Paravati, morta nel novembre del 2009. L’episodio ha provocato sconcerto tra le numerose persone che appartengono al gruppo della mistica, tra i quali l’avvocato Eugenio Perrone, di Catanzaro, che ha deciso di presentare una denuncia alla polizia postale.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SU NATUZZA EVOLO
NEL FASCICOLO DINAMICO A LEI DEDICATO

Sono stati gli stessi hackers, sulla pagina facebook dedicata al gruppo "Natuzza Evolo santa subito" a qualificarsi come satanisti. «Questo gruppo – hanno scritto gli hackers – è stato conquistato dagli ackess Frati Bestemmianti. Ora il gruppo è sotto il nostro dominio. Ogni vostro tentativo di ribellione sarà inutile, stolti cristianacci. Il Cristianesimo tramonterà, il Porconesimo bestemmiante vincerà!». Oltre a queste frasi ci sono anche altri insulti ed ora i denunciati hanno chiesto l’intervento rapido per la chiusura della pagina.

Dossier: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?