Salta al contenuto principale

I treni non passano sulla jonica

Protesta a Sibari, binari bloccati

Calabria
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

COSENZA - Hanno bloccato per protesta il traffico ferroviario sulla linea jonica invadendo i binari per oltre un’ora tra Sibari e Cariati e impedendo ad un convoglio locale di proseguire la corsa: così un centinaio di persone, appartenenti a movimenti e associazioni della zona, ha inteso manifestare con lo slogan «Alla ricerca del treno perduto».   L’iniziativa di mobilitazione «contro gli scippi perpetrati ai danni del territorio», è partita dal movimento giovanile Terra e Popolo e ha poi ottenuto il sostegno del gruppo comunale dei Verdi di Rossano, dei comitati Bucita, Lampare di Cariati, degli avvocati «Ora basta» e di altri organismi. La protesta si è svolta con la presenza delle forze dell’ordine.        

«L'iniziativa – hanno detto i promotori – è finalizzata alla sensibilizzazione di tutti i politici ai vari livelli non solo per i problemi in cui versa la stazione ferroviaria con i rischi connessi ma anche per gli scippi effettuati a tutto il territorio in campo sanitario, vedi chiusura ospedali, in campo giudiziario, soppressione tribunale e mancanze di infrastrutture adeguate». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?