Salta al contenuto principale

Si spara un colpo al petto: grave insegnante sessantenne della provincia di Vibo Valentia

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano della Calabria, oggi del Sud, dal maggio 2002 diventando poi redattore e occupandosi di Cronaca nera e giudiziaria, spaziando anche in altri settori. 

FILADELFIA (VIBO VALENTIA) - Un insegnante di disegno di 60 anni, A.Q, del luogo si è sparato questa mattina un colpo al petto mentre si trovava nella sua abitazione.

L'uomo, sposato, con tre figli, uno dei quali era convolato a nozze appena pochi mesi addietro, qualche giorno fa pare abbia ricevuto la chiamata per insegnare in Puglia.

L'uomo, come detto, questa mattina intorno alle 9 ha impugnato l'arma sparandosi al petto. Immediati i soccorsi allertati da persone che hanno udito il colpo chiamando la sala operativa del 118. Il docente è stato trasferito all'ospedale di Catanzaro in gravi condizioni ed è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?