Salta al contenuto principale

La centrale della contraffazione in una palazzina

Sequestrati 4.000 capi nel Catanzarese, 6 denunce

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Un sequestro della guardia di finanza
Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

DAVOLI (CATANZARO) - Circa 4.000 prodotti contraffatti sonio stati sequestrati dai finanzieri del gruppo di Catanzaro, nell'ambito di un'attività di controllo economico del territorio mirata alla prevenzione ed al contrasto della contraffazione marchi.

I finanzieri hanno individuato una palazzina a Davoli utilizzata da diversi cittadini extracomunitari come deposito per materiali contraffatti. Il servizio, che ha comportato la perquisizione di un appartamento e di diverse autovetture, si è concluso con la denuncia di 6 persone e con il sequestro di circa 4.000 fra capi d'abbigliamento e accessori, recanti alcuni famosi marchi del settore, pronti per essere commercializzati.

Diverse le etichette e i loghi, rinvenuti in alcune buste, che, apposti a caldo sui capi, avrebbero completato il processo di contraffazione. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?