Salta al contenuto principale

Vendita gasolio agricolo senza i necessari permessi

Sequestri in azienda del Cosentino, tre denunce

 

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Controlli della guardia di finanza sul gasolio agricolo
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

CASSANO ALLO JONIO (COSENZA) - I finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Sibari, nel corso degli ordinari controlli del territorio, hanno sequestrato oltre 200 litri di gasolio agricolo agevolato e denunciato tre persone. In particolare, le Fiamme gialle, nell'area comunale di Cassano allo Ionio, hanno sottoposto a controllo un furgone che era stato notato uscire dalla sede di una società di commercializzazione di prodotti petroliferi, con a bordo due persone.

Accertata la presenza all'interno del veicolo di diversi bidoni in plastica colmi di gasolio privo della documentazione accompagnatoria obbligatoria, i militari, assieme ad un'altra pattuglia, hanno esteso il controllo anche al deposito commerciale dal quale poco prima il mezzo si era allontanato.

La rilevazione delle giacenze e il riscontro con la documentazione contabile hanno consentito di rilevare la cessione del gasolio agricolo in totale assenza di documentazione fiscale.

Al termine delle operazioni, il rappresentante commerciale dell'azienda e gli occupanti del mezzo sono stati denunciati a piede libero, in concorso tra loro, alla Procura di Castrovillari, per sottrazione al pagamento dell'imposizione, la cosiddetta "accisa", su prodotti energetici.

Il prodotto energetico rinvenuto dai militari è stato sottoposto a sequestro penale, per essere successivamente confiscato, procedura resa obbligatoria per legge in materia doganale. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?