Salta al contenuto principale

La nuova statale 106 si sgretola nel Catanzarese

Dopo il crollo di un muro cede anche una galleria

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Lavori Anas
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

CATANZARO - Un investimento imponente che, dopo pochi anni, si sgretola in ogni sua parte. Dopo il crollo di un muro e la chiusura (LEGGI), che si protrae da mesi, dell'uscita sud di Catanzaro Germaneto, nuovi problemi sulla "nuova" statale 106.

La scorsa notte, come reso noto dalla stessa Anas, si è verificato un distacco di piccole parti di calcestruzzo nella galleria Manche di Castello al km 2,300 sulla strada statale 106 VAR in località Germaneto a Catanzaro.

I residui caduti sul piano viabile hanno provocato la foratura dei pneumatici di due veicoli in transito, senza causare conseguenze alle persone. In quattro anni dal suo definitivo completamento, avvenuto nel 2013, le segnalazioni di problemi lungo il tratto Simeri Crichi Squillace sono quasi quotidiane.

Secondo quanto riferito dall'Anas, "dal sopralluogo effettuato, non sono emerse ulteriori situazioni di pericolo e la galleria è stata subito riaperta al transito dopo l’intervento di pulizia della sede stradale da parte del personale d’esercizio. Su sollecito del responsabile del procedimento, il contraente generale competente sul tratto - conclude Anas - completerà entro lunedì, ulteriori verifiche tecniche di dettaglio sulla 106 VAR/A".

La realizzazione di questa strada, tra asfalto rifatto più volte e continui cedimenti, segna molti dubbi su cui ancora non è stata fatta luce. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?