Salta al contenuto principale

Omicidio in Emilia, ucciso giovane originario di Melissa

Prima gli hanno bruciato l'auto poi gli spari sotto casa 

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Francesco Citro
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

CUTRO (CROTONE) - Un giovane originario della provincia di Crotone, Francesco Citro, 31 anni, è stato ucciso la scorsa notte a Villanova di Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i malviventi hanno prima dato alle fiamme l'automobile del calabrese, quindi dopo alcune ore qualcuno è tornato sotto casa dell'uomo, lo ha attirato fuori con delle urla e lo ha ucciso a colpi di pistola.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI
SULL'OMICIDIO DI FRANCESCO CITRO

L'uomo, originario di Melissa e non di Cutro, come riferito in un primo momento, lavorava come autista per un'azienda di Reggio Emilia, era sposato e padre di due bambini, con i quali viveva in una palazzina di Villanova, frazione di Reggiolo. 

Nessun dubbio sulla matrice dolosa, visto il forte odore di benzina, ma anche per la presenza di una tanica. Le indagini puntano ora a ricostruire il possibile movente, considerato anche che la zona dove è avvenuto il delitto negli ultimi tempi ha registrato una notevole escalation criminale. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?