Salta al contenuto principale

Precari da vent'anni in protesta davanti alla sede del Consiglio regionale: «Vogliamo la stabilizzazione»

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

REGGIO CALABRIA - Si è svolto a Reggio Calabria, davanti la sede del Consiglio regionale, un sit-in di lavoratori precari organizzato dall’Unione sindacale di base.

«I lavoratori - è detto in un documento - sono alle prese da 20 anni con una precarizzazione del lavoro che é anche una precarizzazione delle loro vite. Per questo chiedono che si sfruttino le strade aperte dal Decreto Madia per avviare il processo di stabilizzazione».

I lavoratori hanno incontrato il Capo di gabinetto del Consiglio regionale, Ugo Massimilla «che, su delega del Presidente - riferisce l’Usb - ha assicurato che nella prossima settimana Irto incontrerà il sindacato e gli stessi lavoratori, dichiarando disponibile ad attivarsi con i Governi nazionale e regionale per sbloccare la vertenza. L’Usb ha ribadito di non essere più disponibile a situazioni tampone come quella delle proroghe perché oggi ci sono le condizioni per superare i vincoli attraverso le deroghe, così come é previsto attualmente per i contratti a tempo determinato».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?