Salta al contenuto principale

Ritrovato morto l'uomo disperso nel Catanzarese

Una seconda persona salvata dopo caduta in un dirupo

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La zona dove è stato rinvenuto il cadavere
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

CATANZARO - Un uomo ritrovato morto ed un altro salvato dopo una notte di ricerche. E' il bilancio delle attività portate avanti dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Catanzaro, impegnati in due diversi interventi di soccorso a Cicala e alle porte di Catanzaro.

Nel primo caso, i vigili del fuoco hanno ritrovato il corpo di Francesco Bruno, l'anziano di 87 anni che era scomparso lo scorso 7 dicembre dalla sua abitazione di Cicala. Da allora le ricerche hanno interessato un'ampia zona, fino al ritrovamento avvenuto nel primo pomeriggio di oggi in una località tra Monte Ilario e contrada Gualtieri nel comune di Cicala.

Bruno era uscito da casa venerdì scorso dicendo di volere andare a trovare una parente a casa della quale, però, non é mai arrivato. Per il suo ritrovamento la Prefettura di Catanzaro aveva attivato il piano provinciale per la ricerca di persone scomparse.

Sul posto i vigili del fuoco, carabinieri forestali, guardia di finanza, soccorso Alpino e personale Suem118. Difficile il recupero della salma, visto che si trova in una zona impervia.

Disperso a Catanzaro

Analogo allarme era stato lanciato per un giovane di 38 anni, scomparso nella giornata di sabato (A lato i soccorsi). L'uomo è stato ritrovato ancora in vita in località Tiriolello, dove sono intervenuti i vigili del fuoco con il nucleo Saf per raggiungere il giovane caduto in un dirupo.

Il personale 118 ha potuto così prestare le prime cure al giovane che presentava un evidente stato di ipotermia e diverse escoriazioni su tutto il corpo, quindi il ferito è stato trasportato in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?