Salta al contenuto principale

Droga e armi, blitz dei carabinieri nel Vibonese

Arrestato esponente di spicco della famiglia Soriano

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Controlli antidroga dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal maggio 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

FILANDARI (VIBO VALENTIA) - Aveva nascosto, sotterrandoli in terreni di sua proprietà, 700 grammi di cocaina, un chilo e trecento grammi di marijuana e 300 grammi di eroina assieme a trecento munizioni di vario calibro. Giuseppe Soriano, di 27 anni, esponente dell’omonima cosca di 'ndrangheta, è stato arrestato a Filandari, dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia.

I militari, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e della Compagnia di Intervento Operativo del 14/mo Battaglione Calabria, dopo avere perquisito alcune abitazioni nella frazione Pizzinni di Filandari, hanno passato al setaccio i terreni di proprietà di Soriano utilizzando un metal detector che ha consentito la localizzazione della droga e delle munizioni nascoste sotto terra.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?