Salta al contenuto principale

Tragedia nel Vibonese, infermiere muore in incidente stradale

L'uomo ha perso la vita in uno scontro frontale tra due auto

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Salvatore Montesanto
Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

VIBO VALENTIA - Una nuova tragedia della strada nel Vibonese che fa segnare il bilancio di un morto ed un ferito fortunatamente non grave.

L'incidente stradale è avvenuto questa mattina, intorno alle 7,30, lungo la provinciale che collega Tropea a Vibo nei pressi di Caria, frazione del comune di Drapia.

Per cause in corso di accertamento due auto, una Opel Corsa ed un Fiat Punto, si sono scontrate e ad avere la peggio è stata quella sulla quale viaggiava Salvatore Montesanti, 55 anni, di Nicotera ma residente a Limbadi, operatore del 118 che presumibilmente si stava recando al lavoro, a Tropea.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco ma per l'operatore del Suem, soccorso dai colleghi, non c'è stato nulla da fare: è deceduto per le ferite e la salma è stata trasferita al nosocomio della città costiera. Non gravi le condizioni dell'altro automobilista, una donna, M.F, di 30 anni, di Tropea, ricoverato sempre presso il presidio ospedaliero tropeano che ha riportato uno pneumotorace.

Salvatore Montesanti, lascia una moglie e i figli, uno dei quali tecnico di radiologia. Cordoglio da parte del dirigente del 118, Antonio Talesa, recatosi presso l'ospedale di Tropea, che ha parlato di «notizia terribile che ha scosso tutti quanti. Salvatore era un lavoratore preparato e competente. Una perdita gravissima sotto il profilo umano e professionale. Tutto l Suem si stringe attorno alla famiglia».

Nel pomeriggio una donna è morta in un altro incidente stradale avvenuto sulla statale 107, nel Cosentino (LEGGI).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?