Salta al contenuto principale

Sospetti per una tesi di laurea copiata da Internet

Tensioni durante la seduta all'Unical, avviata indagine

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Il rettore Crisci
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

RENDE (COSENZA) - Sospetto caso di plagio della tesi nel corso di laurea di Giurisprudenza: sospesa la seduta di laurea e in bilico ancora la posizione della candidata che avrebbe copiato l’elaborato finale da un sito online.

I parenti della studentessa sono andati su tutte le furie alla notizia che la giovane dovesse attendere l’accertamento, da parte di altri docenti, prima di conseguire il titolo di studio.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri della Compagnia di Rende, allertati dai docenti in commissione di laurea, vista l’alterazione dei familiari, che battevano pugni e calci contro la porta d’ingresso all’aula “Sorrentino” nel cubo 3b. Le sedute sono regolarmente riprese dopo le 11.

Adesso il rettore Crisci nominerà una commissione che, probabilmente già nelle prossime ore, sarà chiamata a valutare l’elaborato di tesi sospetto di plagio.

Dossier: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?