Salta al contenuto principale

Esplosione nell'appartamento di uno stabile a Crotone

Immobile sventrato: due morti e cinque feriti - VIDEO

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Lo stabile sventrato a Crotone
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

CROTONE - Una esplosione, probabilmente per una fuga di gas ma ancora da accertare, ha sventrato nella serata di oggi un appartamento situato in uno stabile di Crotone. La tragedia è avvenuta nel quartiere Lampanaro.

GUARDA IL VIDEO DEL PALAZZO SVENTRATO

Secondo le prime informazioni i morti sono due e cinque sono le persone ferite. Le vittime sono Rita Murgeri, di 55 anni, ed il compagno Saverio Romano, di 43 anni. Nell’esplosione è rimasta gravemente ustionata la nipote delle vittime, una bambina di 4 anni che è stata soccorso e portata nell’ospedale di Bari. Le due altre due sorelline, di 7 e 10 anni, sono state portate nell’ospedale di Crotone e le loro condizioni non sono gravi. La madre delle bambine è stata trasferita nel centro specializzato di Brindisi, mentre il padre è rimasto illeso.


 

Molta la gente in strada. Sul posto hanno operato a lungo i vigili del fuoco, la polizia e diverse ambulanze del 118, alla presenza del questore Claudio Sanfilippo, del magistrato di turno e del sindaco Ugo Pugliese. 

Al momento le cause dell’esplosione sono ancora da accertare. L'onda d’urto ha praticamente divelto tutte le pareti interne dell’appartamento ma non c'è stato il crollo dell’edificio, anche se i vigili del fuoco dovranno accertarne la staticità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?