Salta al contenuto principale

Scomparso domenica e trovato in fondo a un burrone

Portato in salvo un uomo 82enne di Gioiosa Ionica

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Marzolo tratto in salvo
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

GIOIOSA IONICA (REGGIO CALABRIA) - Era scomparso da dmomenica e i familiari ne avevano denunciato la scomparsa nella tarda serata ma per fortuna Giuseppe Marzolo, ottantaduenne di Gioiosa Jonica è stato ritrovato sano e salvo dai Carabinieri in un dirupo di contrada Pristarello, sempre nel comune di Gioiosa Jonica.

Le ricerche sono state coordinate dalla Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica e condotte sul campo dalla Stazione Carabinieri, dai Carabinieri Forestali, dalle Unità Cinofile, con il contributo dello Squadrone Cacciatori “Calabria” e dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Siderno. L'uomo è stato ritrovato in stato di shock ma in discrete condizioni di salute, dopo aver trascorso la piovosa notte alle pendici di un burrone profondo circa 20 metri.

I cacciatori di Calabria lo hanno ritrovato infatti immobilizzato nella folta vegetazione, avvolto dai rovi e impossibilitato a muoversi. Sul posto sono intervenuti anche i familiari che hanno manifestato gratitudine a tutti i soccorritori, Carabinieri e Vigili del Fuoco, il cui intervento nelle campagne di Gioiosa Jonica è stato determinante per trarre in salvo l'anziano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?