Salta al contenuto principale

Andrea Grassi nuovo questore di Vibo Valentia

Su di lui pesa una inchiesta per fuga di notizie

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Andrea Grassi
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

ROMA - Andrea Grassi è il nuovo questore di Vibo Valentia. Lo ha deciso il Dipartimento di Pubblica Sicurezza nell’ambito di un ampio giro di movimenti che ha riguardato diversi funzionari. Grassi, che prende il posto di Filippo Bonfiglio, destinato alla direzione della polizia di frontiera di Palermo, è indagato per la fuga di notizie nell’inchiesta della procura di Caltanissetta che ha portato all’arresto dell’ex presidente di Sicindustria Antonello Montante.

«Come avvenuto in altre circostanze e sulla base delle notizie emerse finora, con il procedimento ancora nella fase di garanzia, non si è ritenuto di precludere al dirigente la possibilità di essere utile all’amministrazione in forza di un trascorso professionale di tutto rispetto».

Così, secondo quanto si apprende, fonti del Dipartimento della Pubblica Sicurezza spiegano la nomina di Andrea Grassi a questore di Vibo Valentia nonostante l’indagine della procura di Caltanissetta in cui è coinvolto. Un incarico che era stato tra l’altro deciso prima della discovery dell’inchiesta su Montante. In ogni caso, sottolineano ancora fonti del Dipartimento, «si è fiduciosi e rispettosi del lavoro dei magistrati».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?