Salta al contenuto principale

Scoperta una discarica abusiva in provincia di Cosenza

Oltre 400 metri quadrati di rifiuti, due persone denunciate

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
La discarica scoperta dai militari
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

ACQUAFORMOSA (COSENZA) - Una nuova discarica abusiva estesa per circa 400 metri quadri è stata scoperta e posta sotto sequestro nei giorni scorsi dai militari della Stazione Parco Carabinieri di San Donato di Ninea.

I militari hanno scoperto la discarica durante un controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati ambientali. La discarica si trovava in località “Cozzo del Farneto” del Comune di Acquaformosa, all’interno del Parco Nazionale del Pollino, in prossimità della strada comunale denominata “Rialbo”.

All’interno dell’area erano stati abbandonati rifiuti di ogni genere. In particolare frigoriferi, materiale ferroso di vari genere, lavatrici, pneumatici, biciclette, contenitori vari, vetro frantumato, 2 metri cubi di materiale edile derivante da demolizione, parti di autovetture e mezzi agricoli, carcasse di autovetture, televisori e computer.

Oltre al sequestro dell’area si è provveduto a denunciare all’Autorità Giudiziaria il proprietario del terreno e l’autore materiale del reato, entrambi di Acquaformosa, per realizzazione di una discarica non autorizzata e gestione illecita di rifiuti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?