Salta al contenuto principale

Arresti a Lamezia, soddisfatto il questore

«Disarticolato un intero sistema mafioso»

Calabria
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

CATANZARO - «L'importanza di questa operazione non si desume soltanto dal numero e dalle caratteristiche degli indagati e dalla quantità dei poliziotti impiegati, circa 400, ma anche e soprattutto dalla consapevolezza di avere ricostruito ed in parte disarticolato un vero e proprio 'sistema mafioso'». Lo ha detto il questore di Catanzaro, Guido Marino, facendo riferimento all’operazione contro la cosca Giampà di Lamezia Terme.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI
NEL FASCICOLO DINAMICO
SULL'OPERAZIONE PERSEO 

«Un'sistema - ha aggiunto - in cui hanno trovato posto non soltanto gli affiliati conclamati alle cosche, ma anche professionisti insospettabili. Si trattava di un 'sistema mafioso' che non soltanto ha insanguinato Lamezia Terme a suon di omicidi, ma ha anche dissanguato una parte della già fragile economia lametina. L'auspicio, a questo punto - ha concluso il questore Marino - è che la società civile di Lamezia Terme rifletta e reagisca».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?