Salta al contenuto principale

Litiga con l'ex moglie picchiandola selvaggiamente

Arrestato un uomo in provincia di Reggio Calabria

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

SCILLA (REGGIO CALABRIA) - Ennesimo caso di violenza domestica in Calabria, i carabinieri di Scilla, infatti, hanno arrestato Paolo Ciccarelli, di 38 anni, di Palmi, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate nei confronti dell’ex moglie 31enne. L’episodio più grave, in seguito al quale è scaturito l’arresto, si è verificato mentre la vittima si trovava in casa assieme ai tre figli della coppia, tutti minorenni.

La donna, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, è stata raggiunta dall’ex marito che prima ha fatto allontanare la suocera insieme ai 3 bambini poi l’ha aggredita verbalmente e ha iniziato a picchiarla ripetutamente e violentemente. Giunti sul posto, grazie ad una chiamata pervenuta al 112 da parte di vicini che hanno udito le urla provenienti dall’abitazione, i carabinieri hanno trovato la donna in evidente stato di shock, con evidenti ematomi e ferite sul corpo.

Le poche parole riferite dalla donna, soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata in codice rosso agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, hanno consentito ai carabinieri di risalire all’ex marito e di avviarne immediatamente la ricerca. Ciccarelli è stato rintracciato poco dopo a casa del fratello, dove si era cambiato e dove i militari hanno sequestrato i vestiti imbrattati di sangue. La vittima è stata poi dimessa con una prognosi di 30 giorni. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?