Salta al contenuto principale

Cosenza, va in ospedale con la propria ragazza ubriaca

Arrivano padre e fratello della giovane ed è rissa, tre arresti

Calabria
Chiudi

L'ospedale di Cosenza

Apri
Nella foto: 
L'ospedale Annunziata di Cosenza
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

COSENZA - Una vera e propria rissa quella per sedare la quale sono dovuti intervenire i carabinieri della Compagnia di Cosenza che hanno arrestato stamani, in flagranza di reato, tre persone, due delle quali già note alle forze dell’ordine, accusate per l'appunto di rissa.

In particolare, i militari sono intervenuti verso le 4 al pronto soccorso dell’ospedale Annunziata dove i 3 avevano iniziato una violenta colluttazione. All’origine, secondo quanto accertato dai carabinieri, il fatto che uno dei tre aveva fatto ubriacare la propria fidanzata, figlia e sorella degli altri due arrestati. Divisi e calmati insieme alle guardie giurate in servizio nell’ospedale immediatamente intervenute, i carabinieri hanno notato che il padre della giovane aveva un coltello a serramanico che è stato subito sequestrato.

Visitati, padre e fidanzato della ragazza sono stati medicati per escoriazioni al volto ed alla testa. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?