Salta al contenuto principale

Mistero nel Cosentino, ritrovato cadavere nel Crati

Corpo in putrefazione: impossibile il riconoscimento

Calabria
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Rilievi dei carabinieri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

SAN PIETRO IN GUARANO (COSENZA) - Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato sul greto del fiume Crati nel territorio di San Pietro in Guarano.

Le condizioni del corpo, ormai in putrefazione, non hanno consentito al momento di stabilire nemmeno il sesso della persona morta. A dare l’allarme ai carabinieri, subito dopo il ritrovamento, è stato un pescatore che si era recato sul fiume.

Sul posto, oltre ai militari della Compagnia di Rende, che hanno avviato gli accertamenti anche per risalire all’identità della persona morta e alle cause del decesso, sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Cosenza. Il pm Emanuela Greco della Procura di Cosenza che conduce le indagini ha disposto l'esecuzione dell’autopsia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?