Salta al contenuto principale

Tenta di uccidere la figlia e la nuora a coltellate

Arrestato un uomo a Francica nel Vibonese

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

GIANLUCA PRESTIA

Send mail

Giornalista Pubblicista dal 2000 e Professionista dal 2008, collabora col Quotidiano dal maggio 2002 diventando poi redattore di Cronaca nera e giudiziaria ma spaziando anche in altri settori. 

FRANCICA (VIBO VALENTIA) - Tragedia familiare sfiorata nel Vibonese a Francica dove un uomo di 86 anni, Francesco Taccone, già noto alle forze dell’ordine, ha accoltellato intorno alle 11.30 la figlia di 65 anni e la nuora di 42 anni ed è stato subito arrestato.

I carabinieri, subito dopo avere immobilizzato l’uomo, hanno soccorso le due donne.

La 65enne è arrivata in codice rosso dopo essere stata colpita da diverse coltellate, una delle quali al torace le ha provocato un grossa ferita ed ora è ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale di Vibo Valentia ma non sarebbe in pericolo di vita. Ferite più lievi sono state riportate dalla 42enne.

All’origine dell’accoltellamento, secondo quanto emerso dalle prime indagini dei carabinieri della Compagnia di Vibo agli ordini del capitano Piermarco Borettaz e di quelli di Francica, vi sarebbero state vecchie questioni familiari che si trascinavano da tempo. L’aggressione è avvenuta nella casa in cui si trovavano le due donne. La 65enne, residente a Milano, era a Francica in vacanza.

Il pensionato, già condannato nel 1958 per omicidio, è stato arrestato per tentato omicidio e tradotto in regime di arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?