Salta al contenuto principale

Navi Costa Crociere sbarcano
nel porto di Reggio Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 11 secondi

REGGIO CALABRIA - Costa Crociere, con due suoi nuovi itinerari "Costa NeoCollection", coinvolgerà la Calabria a partire dal prossimo settembre con otto scali nel porto di Reggio Calabria. I termini dell’accordo tra la Regione Calabria ed il gruppo Costa Crociere sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa del presidente e dalla vice presidente della Giunta regionale, Giuseppe Scopelliti e Antonella Stasi.
«E' un accordo - ha detto Scopelliti - che non è stato facile ottenere perchè le programmazioni di queste società sono di lungo periodo. Ma è un risultato importante che siamo riusciti a raggiungere dopo quattro mesi di dialogo ed incontri. A marzo, insieme ai rappresentanti di Costa Crociere, illustreremo nei dettagli questi 8 approdi delle navi "Costa NeoRomantica" con 798 cabine e 1800 passeggeri e "Costa NeoRiviera" con 1700 passeggeri, al porto di Reggio Calabria, a partire dal 19 settembre, nell’ambito dell’itinerario "Mediterraneo Antico" già inserito in catalogo e prenotabile via internet».
Un itinerario di 11 giorni predisposto per un target di clientela medio-alto. «E' una prima risposta che siamo riusciti a dare in termini di programmazione», ha aggiunto Scopelliti, che ha annunciato «ulteriori novità nel breve periodo, per l'interesse di altri armatori, mentre per gli scali di Corigliano e Crotone, Costa Crociere ha intenzione di programmare per il 2015, rispettivamente 4 e 5 scali, e a Vibo Marina sono stati svolti alcuni sopralluoghi preliminari».
«E' un ulteriore tassello al piano della portualità lanciato nei mesi scorsi - ha ancora detto Scopelliti - ed è per noi motivo di grande soddisfazione essere riusciti a coinvolgere una società così importante per promuovere il nostro territorio. La sosta di Reggio è ovviamente legata alla presenza dei Bronzi di Riace nel Museo della Magna Grecia, tanto che con la Soprintendente Simonetta Bonomi è stata valutata la possibilità di accorciare i tempi di permanenza nella sala dei Bronzi, per consentire un maggiore afflusso di visitatori nel periodo di sosta delle navi».
Antonella Stasi ha sottolineato l’importanza del percorso avviato con Costa Crociere «che si abituerà ad utilizzare i nostri porti, dove intendiamo dedicare molta attenzione con percorsi a terra molto curati, coinvolgendo i tour operator locali». Scopelliti, in chiusura, ha annunciato una nuova conferenza stampa, domani, dalla sede della BIT, Borsa Italiana del Turismo, in corso a Milano, assieme all’Amministratore delegato di Alitalia riguardante l’istituzione di nuove rotte da e per la Calabria, inserite in un percorso di promozione e valorizzazione dei Bronzi di Riace, da poche settimane nuovamente esposti al Museo nazionale di Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?