Salta al contenuto principale

Irpef, in Calabria dichiarati i redditi più bassi
In Lombardia cifre più alte in media del 60 per cento

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

La regione con reddito medio complessivo più elevato è la Lombardia (23.320 euro), seguita dal Lazio (22.100 euro). La Calabria, invece, ha il reddito medio più basso d'Italia con 14.170 euro. E’ quanto emerge dalle statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Irpef) del Dipartimento delle Finanze relative all’anno d’imposta 2012. Nel 2012 il reddito medio nelle regioni del centro cresce meno della media nazionale. 

L'ultimo posto per la Calabria è una conferma: anche nel 2011 erano i calabresi a dichiarare gli importi più bassi. Il dato, però, è ancora in calo: nel 2012 il reddito è calato ancora rispetto ai 14.210 euro del 2011. A livello nazionale il reddito complessivo totale dichiarato nel 2012 è pari a 800 miliardi di euro mentre il reddito medio è pari a 19.750 euro (+0,5% rispetto all’anno precedente). Si tratta, in questo caso, di un dato in crescita rispetto all'anno precedente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?