Salta al contenuto principale

Gli enti regionali? «Una bomba ad orologeria»
I bilanci mettono a rischio la tenuta della Regione

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

REGGIO CALABRIA - A rendere pericolosamente esplosiva la situazione economica della Regione Calabria non sono tanti i conti del proprio bilancio ristretto quanto piuttosto la situazione delle società partecipate che sono una vera e propria bomba ad orologeria che potrebbe scoppiare da un momento all’altro. Nonostante i tentativi, studiati dalla giunta regionale e varati da Palazzo Campanella, indirizzati ad una loro drastica riduzione di numero, questi enti hanno troppo spesso bilanci troppo ballerini, chiusi in passivo e in grave ritardo sui tempi di approvazione. Nella relazione degli ispettori del ministero dell’Economia e delle finanze, in particolare in quella dedicata al bilancio regionale e firmata da Quirino Cervellini, c’è un capitolo intero dedicato agli enti sub regionali, ai loro conti economici ed ai rischi che questi possono comportare per la tenuta del sistema Calabria. 

Rischi elevati in quanto, «stante la proprietà totalitaria o quasi - si legge - eventuali situazioni di crisi finanziaria si scaricherebbero, direttamente o indirettamente, in modo significativo nell’ambito del bilancio regionale». Quirino Cervellini, nella sua analisi degli enti sub regionali, dedica un paragrafo alla Somesa. La Somesa è una società del settore saccarifero e agroalimentare che è stata posta in liquidazione nel 1986. Una procedura lunga, durata già 28 anni, il cui ritardo nella conclusione sarebbe legato alla difficoltà nel recupero dei crediti vantati nei confronti di soggetti sottoposti a procedure fallimentari o di liquidazione coatta. Il commento di Cervellini, anche in questo caso, è come un pugno nello stomaco. “A parere di chi scrive - sostiene l’ispettore del Mef - sarebbe opportuno accelerare la liquidazione, al fine di evitare la formazione di ulteriori perdite di esercizio”. 
 
LEGGI SULL'EDIZIONE CARTACEA DE IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA IN EDICOLA OGGI OPPURE SULL'EDIZIONE DIGITALE ACQUISTABILE CLICCANDO QUI IL SERVIZIO INTEGRALE SUI NODI FINANZIARI DELLE PARTECIPATE DELLE REGIONE A FIRMA DI GIOVANNI VERDUCI

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?