Salta al contenuto principale

La scommessa dell'innovazione sbarca in Calabria
Due giorni di incontri a Lamezia grazie allo Smau

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 37 secondi

L’ARRIVO di Smau in Calabria prova a mandare in soffitta l’idea che per fare innovazione sia necessario mettere idee e progetti in valigia ed emigrare. Per fare innovazione serve talento, per trasformare quell’innovazione in business bisogna incontrare il mercato. Nella due giorni in cui la Fondazione Mediterranea Terina a Lamezia ospiterà la prima edizione calabrese del famoso salone espositivo – martedì 18 e mercoledì 19 – Smau favorirà l’incontro tra startup e imprese calabresi che possono rinnovare la propria attività grazie all’innovazione delle prime. 

A Lamezia 15 startup calabresi saranno presenti nell’area espositiva e altre 40 si alterneranno nell’arco dei due giorni – organizzati in collaborazione con Regione Calabria, Fincalabra e CalabriaInnova - con brevi presentazioni da 90 secondi tra eventi e sessioni tematiche. È l’offerta pronta per il mercato e cresciuta negli ultimi due anni, tra le ultime edizioni della Start Cup Calabria – la competizione tra idee d’impresa organizzata da CalabriaInnova, Università della Calabria, Università Magna Graecia e Mediterranea – e il TalentLab di CalabriaInnova che ha portato a investire 6 milioni di euro in 12 spin off e 36 start up. 

«Da diversi anni nell’edizione di Milano, che quest’anno ha compiuto 51 anni, raccontiamo l’innovazione che nasce sui territori, perché l’idea è che le nostre imprese hanno bisogno dell’innovazione proveniente dai territori che hanno maggiore offerta di innovazione e la Calabria è sicuramente una di queste – sottolinea Pierantonio Macola, amministratore delegato di Smau – come dimostra il dato di crescita delle startup innovative in un anno: +263%. Sono convinto che grazie alla creatività e alla qualità delle idee che le giovani imprese calabresi hanno realizzato negli ultimi anni, ora siano in grado di soddisfare le esigenze di innovazione delle imprese sia a livello nazionale, ed ecco spiegato il motivo per cui da due anni la Calabria partecipa all’appuntamento milanese, sia a livello internazionale, ed ecco perché proprio in questa tappa di Smau Calabria selezioneremo 3 startup che ci accompagneranno nella nostra prima edizione di Smau Berlino».

Prima tappa in Calabria nell’ambito del roadshow organizzato da Smau sui territori, anche in vista di Expo 2015, l’iniziativa di Lamezia sarà pilota per altre che il Salone organizzerà nella nostra regione. 

L’evento inaugurale è in programma martedì alle 10 (tutto il programma è sul sito smau.it) e prevede la consegna del premio Innovazione Ict, dedicato ai progetti in campo digitale realizzati da imprese già mature, e il premio Lamarck che, in collaborazione con i giovani di Confindustria, sarà destinato alle tre startup già pronte ad entrare sui mercati. Mercoledì mattina invece l’attenzione sarà rivolta a dieci tra i progetti d’impresa cresciuti e sviluppati nel corso del TalentLab 2014 di Calabria Innova e che sono pronte a stringere partnership in ambito industriale. Prevista anche un’area dedicata agli incontri one to one con relatori, imprese e startup, che potranno essere prenotati sul sito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?