Salta al contenuto principale

Salerno-Reggio Calabria, inaugurato il tratto a sud. Oliverio: «Si deve chiudere la telenovela A3»

Calabria

Tempo di lettura: 
3 minuti 0 secondi

VILLA SAN GIOVANNI (RC) - Un'altro pezzetto dell'A3 si completa. Il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, ed il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, hanno inaugurato stamattina a Villa San Giovanni l’ultimo tratto del sesto macrolotto della nuova autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Si tratta di ulteriori quattro chilometri in direzione sud che completano il tratto già inaugurato nei mesi scorsi tra Scilla e Villa San Giovanni, alla punta della Penisola. Il nuovo percorso si compone di sei viadotti, sei gallerie naturali ed una galleria artificiale. Per l’intero macrolotto sono stati investiti complessivamente 632 milioni di euro mentre il tratto inaugurato oggi ha richiesto un investimento di poco più di 205 milioni di euro. Rimarrà aperto su richiesta degli enti territoriali locali il vecchio tracciato tra Scilla e Santa Trada che sarà utilizzato come percorso alternativo per la viabilità locale alla strada statale 18. 

LA DEDICA ALL'OPERAIO MORTO - La cerimonia di inaugurazione che ha visto la partecipazione di molte autorità locali e assieme all’arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova, Giuseppe Fiorini Morosini, è stata dedicata a Serafino Sciarrone, un operaio deceduto nel 2012 durante i lavori di scavo della galleria Paci (LEGGI). Era presente la moglie che ha partecipato alla cerimonia.

INAUGURATO UN ALTRO TRATTO A LAINO - In contemporanea con l’inaugurazione dell’ultimo tratto del 6° macrolotto, è stata oggi aperta al traffico sulla A3 anche l’intera carreggiata nord sul lotto della Galleria Fossino, prima di Laino Borgo, in provincia di Cosenza, completando il tratto già aperto a luglio, per complessivi 5,4 km. Sulla nuova carreggiata nord, sarà istituito provvisoriamente il doppio senso di circolazione, per consentire il completamento dei lavori sulla carreggiata sud

FINITI 355 CHILOMETRI SU 443 - A fine di quest’anno, intanto, la situazione lavori sui 443 chilometri dell'autostrada - che secondo gli annunci doveva essere conclusa il 31 dicembre 2013 - è la seguente: 355 chilometri ultimati (con lavori da completare in carreggiata sud del tratto che va dalla galleria Fossino allo svincolo di Laino Borgo e del tratto che va dallo svincolo di Lauria Nord al viadotto Caffaro); 20 chilometri con lavori in corso, partiti quest’anno (tra gli svincoli di Laino Borgo e Campotenese); 10 chilometri da sottoporre a lavori di «restyling», nel tratto finale fino a Reggio Calabria, che saranno mandati in gara all'inizio del 2015;6 chilometri in Calabria (tratto tra il viadotto Stupino ed Altilia) finanziati dalla Legge di Stabilità 2014, con gara in corso; 10 chilometri in Calabria (tratto tra lo svincolo di Rogliano e il viadotto Stupino) finanziati con il decreto legge Sblocca Italia, di prossimo avvio; 42 chilometrida finanziare.

I lavori in corso, gli interventi in fase di gara e quelli di prossimo avvio, tutti relativi alla Calabria, comportano complessivamente investimenti per oltre 1,3 miliardi di euro.

OLIVERIO: "ACCELERARE I LAVORI" - «L'apertura di questo macrolotto consente finalmente tra Gioia Tauro e Reggio Calabria una mobilità più sicura e più veloce» ha detto Mario Oliverio, sottolineando la «necessità di chiudere la lunga telenovela della Salerno-Reggio Calabria, mettere un punto e andare a capo. Accelerare il completamento dei tratti non ancora ammodernati quelli già appaltati, e quelli che necessitano della copertura finanziaria. Per questo abbiamo chiesto al Governo di dare priorità nei prossimi programmi». Il governatore, sul tema dei collegamenti, ha anche annunciato un incontro con Ferrovie dello Stato subito dopo le festività.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?